Eppure mi ritrovo a non aver più voglia di nulla.

Parlavo con la mia migliore amica e le spiegavo che ormai ero un soprammobile, dove mi  metti resto. Non ho più le stesse passioni, ho ho più voglia di fare nulla, non ho voglia persino di alzarmi dal letto. Le mie giornate tipo sono divano – letto, letto – divano. Non ho più voglia di ascoltare nessuno, non ho più voglia di mettermi lì a guardarmi un film, non ho più voglia di nulla.

Al mattino mi sveglio e la voglia non è più la stessa, mi ritrovo ad essere una persona che gira senza nessuno scopo nella vita, senza voglia di fare niente, senza nessuna passione.

Fino ad un mese fa vivevo di libri, ne divoravo 2 – 3 a settimana, mi svegliavo e andavo subito a truccarmi anche se non dovevo uscire, mi preparavo e di sicuro non ero lì sul divano senza voglia di vivere, senza voglia di affrontare una nuova giornata che non finirà bene, proprio come se mi avessero tolto il cuore e l’anima e mandassero in giro un corpo a comando.

Ormai nemmeno la musica mi aiuta più. Una volta mi bastava sentire qualcosa di buono, ascoltare una canzone di una delle mie cantanti preferite per tirarmi su, ora sì, ascolto la canzone, ma per me è come se non avesse nessun significato. E’ come se ci fossero solo gli strumenti e la voce a mettere su quattro note senza nessun significato. Per me ormai è poco quello che conta, è poco quello che riesco a realizzare, è poco quello che davvero mi fa sorridere. Ridere senza riuscire a liberarmi completamente è una delle cose più brutte che possano succedere e io mi sento proprio così, vuota.

So che è inutile parlarne qui, un posto dove ho sempre raccontato le cose belle, le cose di cui ero orgogliosa, le cose che mi tenevano viva, ma ormai non sono più quella persona. Mi sento davvero giù, come se dopo aver raggiunto la cima della montagna con tanta fatica, una persona mi avesse spinto e fatta crollare fino ai piedi e mi fossi rotta tutte le ossa. Ormai con le ossa rotta non riesco più a raggiungere la cima. Ecco, è così che mi sento, è questo che provo, è questo che cerco di esprimere. Se solo penso che fino ad agosto ero la persona più felice al mondo e che dopo quella cosa che è successa giù dai miei con mia mamma, mi sono venute tutte addosso, davvero mi viene da vomitare dal male che ho. Peccato che non tutto si risolva qui, che non posso buttare via tutto quello che provo semplicemente in quel modo, che le mie ossa non si curino solo con una medicina.

Ormai neanche riesco più a ragionare, mi sento totalmente inutile, un soprammobile messo lì che non si spolvera mai perché a nessuno interessa, un oggetto inutile.

La smetto di torturare qui con i miei problemi e vado a prendermi qualcosa per il mal di testa, almeno così riesco a dormire. Dormire per risvegliarmi domani allo stesso punto di prima, senza nessuna voglia.

Stay tuned

J.

Annunci

Informazioni su Krieger Fever

Sono la classica ragazza noiosa con tanta voglia di scrivere. Amo Kelly Clarkson e tutto USWNT, specialmente Ali Krieger, Ashlyn Harrison, Hope Solo e Alex Morgan. Non sono il classico tipo che esce il sabato sera o che ha bisogno a tutti i modi di essere popolare. Sono bensì il tipo chiuso, timido che resta chiusa nel suo mondo fatto di libri e musica. Sono stata costretta a cambiare la mia filosofia di vita, quindi ora penso e agisco alla Marina Diamandis. Se volete, leggete pure il mio blog. Vedi tutti gli articoli di Krieger Fever

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: